Pagine

lunedì 25 agosto 2014

UNIONE DEI COMUNI !?!?!?


Unione dei Comuni, 

nel Casalasco 400mila euro dalla Regione


regione_lombardia_ev
MILANO – Fondi per le Unioni dei Comuni, Regione Lombardia eroga 4.208.000 euro. Al Casalasco spettano 400mila euro circa, con Municipia che la fa da padrona: l’unione tra i comuni di Scandolara Ravara, Motta Baluffi e Cingia de’ Botti (in attesa del ventilato ampliamento a Torricella del Pizzo, Gussola e Martignana di Po), ha ottenuto 111.958 euro circa, a fronte di una richiesta di 128.988 euro. Molto simile la situazione verificatasi per l’Unione Foedus, che coinvolge i comuni di Rivarolo del Re, Rivarolo Mantovano, Spineda e Casteldidone: 128.108 euro la richiesta, 111.195 euro circa il contributo erogato dal Pirellone. San Giovanni in Croce, Solarolo Rainerio, Voltido e San Martino del Lago, che insieme formano Palvareta Nova, riceveranno 99.448 euro, 15mila circa in meno rispetto a quelli richiesti. Calvatone e Tornata otterranno 41.651 euro, Piadena e Drizzona 34.849 euro: in entrambi i casi erano stati richiesti 6000 euro circa in più.
Le domande inviate dalle Unioni di Comuni a Regione Lombardia riguardavano fondi per le gestioni associate di uffici tecnici, economato, tributi, urbanistica, viabilità, personale, sistemi informativi, assistenzialismo, polizia locale, anagrafe, stato civile, apparato culturale e museale, sport, turismo, protezione civile, asili nido, parchi e ambiente, illuminazione pubblica, urp, sportello attività produttive e demanio.

40 commenti:

  1. Ma cosa c'entrano le unioni dei comuni del casalasco con Annicco ?

    RispondiElimina
  2. Magari se guardi un po' più in la del tuo naso lo capisci.

    RispondiElimina
  3. Aldilà dei finanziamenti , il futuro è comunque nell'unione dei piccoli comuni o nelle fusioni. Con buona pace di chi perderà il suo orticello.

    RispondiElimina
  4. che strano sento dire dal"nostro"sindaco che vuol entrare nell'unione lombarda dei comuni
    (casalmorano, genivolta ecc.) ma un decennio fa non eravamo con gli stessi comuni in quella
    del soresinese vuol dire che si era scelto giusto allora.....o no
    MARIA

    RispondiElimina
  5. oggi ci sono disposizioni di legge(Delrio)che allora non c'erano bisogna fare delle aggregazioni
    di 7.000 abitanti la legge reg.aumenta fino a 10.000 abitanti; dal 1°gennaio altre funzioni
    dovranno essere"associate"altrimenti si viene commissariati comunque nel bene o nel male
    con Soresina si dovrà fare i conti....
    ELVIS

    RispondiElimina
  6. ma questa amm. si vuole svegliare o dorme ancora....ci sono persone che dormono in macchina
    altre che vivono nelle camere mortuarie dei cimiteri, se non hanno soldi evitino di dare
    5000 euro all'anno all'oratorio per un campetto che non andrà mai in funzione,e li usino
    per risolvere qualche problema alle persone indigenti......
    A-NIK

    RispondiElimina
  7. Alcuni dormono in macchina pur percependo dallo stato una "congrua" pensione. Scelte loro
    mi sembra, se invece vogliamo tenere vivo questo blog scrivendo le solite inesattezze allora
    chi più ne ha più ne metta!

    RispondiElimina
  8. si vede che la "congrua" pensione come dici tu non basta per l'affitto se poi ti da tanto
    fastidio questo blog non capisco perchè ci scrivi anche tu......
    A-NIK

    RispondiElimina
  9. La vicenda della persona che vive in macchina credo la conoscano tutti , sfruttarla per attaccare l'amministrazione puzza di malafede.

    RispondiElimina
  10. perchè la tua è buona fede....?????

    RispondiElimina
  11. ho detto che puzza di malafede, visto che il problema rientra nella casistica "ognuno è cagione dei suoi mali" , chi vuol trattare la vicenda senza conoscerla parla a sproposito o è in malafede. sciegli tu da che parte stare

    RispondiElimina
  12. Le faccio un banalissimo esempio A-NIK, ....sono pensionato, da domani mattina decido di devolvere metà della mia pensione al mio vicino di casa, poi corro in comune e chiedo un alloggio
    non essendo in grado di pagare un affittto etc...etc...". Lei sarebbe d'accordo sig. A-NIK ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te,esempio semplicissimo da capire,per chi lo vuole capire
      G.

      Elimina
  13. Come spesso accade su questo blog la discussione si articola su argomenti che esulano dal post iniziale senza un senso logico o una continuità,con altrettanta disinvoltura si tenta di accomunare tali commenti alla gestione del blog che a quanto mi risulta lascia una totale libertà.Forse questo va inteso come"malafede"

    G.

    RispondiElimina
  14. leggo sulla provincia: TASI al 2,30 x mille se non vado errato il massimo è 2,50.. mica
    male per una amm.che dice di non voler gravare con le tasse sui cittadini....speriamo
    che almeno ci siano delle detrazioni...
    MARIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri sera in consiglio comunale il responsabile amministrativo Giovanni Milanesi ha spiegato chiaramente le ragioni che hanno portato all'applicazione della percentuale TASI. Anche le minoranze hanno votato a favore. Ha spiegato anche le motivazioni per cui non ci saranno detrazioni. Informarsi prima di scrivere forse era doveroso-

      Elimina
  15. .....speriamo che con questi soldi asfaltino le strade, altrimenti siamo alle solite
    in campagna elettorale si promette poi......
    ELVIS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O forse serviranno per pagare l'avvocato che il Comune deve prendere vista la denuncia sulle feste in Piazza Misani!

      Elimina
    2. Più che il Comune la Proloco

      Elimina
    3. Anche il comune è stato citato in giudizio!

      Elimina
  16. il problema è che io mi sono informata non ho (purtroppo)il tempo di partecipare al c.c.
    ti do alcuni dati sulla TASI di alcuni paesi limitrofi Sanbassano-1,70-Casalmorano-1,80 con
    detrazione-Genivolta-1,20-con detrazioni ,Soresina-1,1 come vedi siamo ben al di sotto
    dei 2,30x1000 di Annicco.Come dici tu prima di scrivere è maglio informarsi.....
    MARIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi abitiamo ad Annicco e dobbiamo fare i conti con le nostre spese e di conseguenza se abbiamo speso molto dobbiamo pagare di più! Mi ripeto se partecipavi al c.c. capivi le motivazioni! Il tempo se si vuole lo si trova!

      Elimina
  17. Con tutto quello che manca in questo paese ci mancherebbe pure di buttare i soldi nell'asfalto caro"ELVIS", si vede che dormi ancora con la coperta invernale! Molla un pò la politica e fai
    lavorare il cervello.

    RispondiElimina
  18. non c'è peggor sordo di chi non vuol sentire.......
    MARIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai ragione!! Perfettamente d'accordo!

      Elimina
  19. Come da previsioni eccovi accontentati, TASI al 2.30x1000 senza detrazioni, la risposta a chi non credeva a quanto espresso nel mio post del 10/7/2014 il buco di bilancio lasciato dalla precedente amministrazione esiste eccome.

    RispondiElimina
  20. Spero che,come promesso in campagna elettorale,questa nuova amministrazione sia più trasparente di chi l'ha preceduta e renda partecipi gli annicchesi sull'ammontare di questo buco e sulla durata dell'esposizione del nostro comune o come più volte ho richiesto mi accontenterei anche di una risposta da chi scrive su questo blog.,se non altro per non dubitare che l'argomento venga utilizzato come alibi per NON FARE.

    G.

    RispondiElimina
  21. Dopo la lettura dell'intervista sul giornale al nostro sindaco, in riferimento alla famiglia rimasta senza casa, ho avuto la conferma che il signor sindaco, nonostante il ruolo che riveste, non possiede un minimo di discrezione, in quanto ha messo in "piazza" la situazione di disagio in cui vive la famiglia stessa. Se fossero stati degli annicchesi avrebbe detto le stesse parole?

    RispondiElimina
  22. Spalare badilate di m... addosso agli altri magari in forma anonima sui blog và bene , mostrare la faccia e informare della cruda realtà invece no! Mi sembra un pò ipocrita. Dexter

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dici tu,spalare badilate di m...,sembra sia un'attività molto diffusa in paese forse potrei dire l'attività primaria.Cè chi lo fa spettegolando e malignando in botteghe,bar e centri vari e chi in forma anonima sui blog,mi stupirebbe molto se non fosse così.

      G.

      Elimina
    2. scusate l'errore di battitura < C'è chi....>

      G.

      Elimina
  23. mi sembra che siamo fuori strada,basta andare sul sito del comune e leggersi la delibera della
    TASI là dove dice"dato atto che la TASI è destinata alla copertura dei servizi indivisibili i cui costi
    ricadono sul bilancio com."per capire che questi soldi non possono essere usati per altri
    scopi(buchi compresi) ecco perchè in un mio post precedente avevo fatto la comparazione
    con alcuni comuni limitrofi......
    MARIA

    RispondiElimina
  24. credo che a questi quesiti possa rispondere in maniera esauriente il proprietario di
    questo blog visto che essendo consigliere di minoranza ha votato a favore della TASI...
    A-NIK

    RispondiElimina
  25. caro a-nik se aspetti che il propretario (come dici tu) di questo blog ti risponda....
    campa cavallo......

    RispondiElimina
  26. e intanto che aspettiamo la TASI è arrivata la TARI e noi paghiamo zitti zitti.....
    anche questa senza detrazioni senza tener conto della situazione economica
    diversa da citadino a cittadino......

    RispondiElimina
  27. Abbiamo il governo che ci meritiamo!! Noi italiani sappiamo solo rubare e fregarci a vicenda, inutile poi lamentarsi.

    RispondiElimina
  28. in linea di massima ti do ragione,presumo che quando parli di governo tu intenda quello
    nazionale ,non sono molto d'accordo sul resto,non credo che tutti gli italiani siano
    come dici tu ladri e fregatori,ci sono persone che cercano di migliorare la società
    magari dando consigli o impegnandosi in prima persona.non sempre sono ascoltate
    e quindi non incidono ma non per questo ci si deve ritirare nelle proprie 4 mura......
    ELVIS

    RispondiElimina
  29. Si, abbiamo l'Italia che ci meritiamo.
    Giorgio De Falco, il famoso capitano della notte del naufragio della Costa Concordia, quello che diede il famoso ordine a Schettino coordinando i soccorsi da terra, è stato trasferito ad altro incarico, di carattere amministrativo, meno prestigioso del precedente.Le ragioni possono essere mille. Giorgio De Falco ne adombra alcune non proprio edificanti. In realtà, le ragioni del “demansionamento” del Capitano De Falco non interessano. Interessa che dei due protagonisti della vicenda, il Comandante Schettino si diverte e viene pure invitato a dare lectio magistralis in un’Università italiana; il funzionario De Falco non ha ricevuto né encomi, né promozioni e viene rimosso dall’incarico. Pare quasi di sentire qualcuno urlare: Capitano De Falco, torni a terra, cazzo!. L’Italia è davvero uno straordinario Paese.

    MesaTeka

    RispondiElimina
  30. tutto molto giusto,ma io preferisco(senza zittire nessuno)parlare di problemi locali dove
    forse possiamo fare più pressione per modificare anche con dei semplici post
    l'orietamento dei cittadini di annicco....
    MARIA

    RispondiElimina